NuovaCaldaia.it

Cessione del credito

Sostituire la tua vecchia caldaia?
Adesso ti conviene!

Grazie alla cessione del credito, ottieni subito lo sconto in fattura!

In data 11 Novembre 2021 è stato pubblicato nella GU n°269 il Decreto Legge n°157 detto anche “Decreto anti frodi”. Tale intervento si è reso necessario da parte del Governo dopo che l’Agenzia delle Entrate, a seguito di controlli effettuati, ha reso noto l’evidenza di frodi e illeciti nei meccanismi delle detrazioni fiscali e del sistema sconto in fattura/cessione del credito.
Il decreto è intervenuto modificando/integrando in alcune parti gli art. 119 e 121 del DL 34/2020 convertito in Legge 77/2020.

L’attuale quadro normativo ad oggi comporta che per poter beneficiare dello sconto in fattura e/o cessione del credito di imposta generato da interventi di:

  • Efficientamento energetico
  • Ristrutturazione edilizia
  • Adozione misure antisismiche
  • Recupero e restauro facciate
  • Installazione impianti fotovoltaici
  • Installazione colonnine di ricarica

A decorrere dal 12 novembre 2021 il contribuente, chi intende avvalersi delle detrazioni fiscali con sconto in fattura / cessione del credito, oltre a rispettare i requisiti già previsti, sarà tenuto a:

  • Richiedere il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta per gli interventi eseguiti
  • Richiedere l’asseverazione della congruità delle spese sostenute avvalendosi di un tecnico abilitato

Cos'è la cessione del credito?

La Cessione del Credito consente ai Clienti Residenziali di cedere il credito relativo alla detrazione fiscale del 65% o 50% per l’acquisto di caldaie. Il cliente sostiene subito e solo la spesa relativa alla quota non incentivabile.
Tutte le pratiche necessarie per la formalizzazione della cessione del credito sono a carico del gestore.
Il cliente può beneficiare della cessione del credito solo se ha i requisiti per chiedere la detrazione fiscale del 65% o 50% per interventi di Riqualificazione Energetica. Per beneficiare dell’incentivo fiscale il pagamento dovrà avvenire tramite bonifico bancario o postale specifico per le detrazioni.

Per il cliente cosa cambia?

Il cliente versa solo il 35% o il 50% dell’importo totale della fattura e cede il credito del 65% o del 50% come forma di pagamento parziale, anziché portare in detrazione il 65% o il 50% nei 10 anni successivi all’acquisto.
Per consentire questa operazione, il cliente deve, unitamente alla firma del contratto, firmare anche il modulo di cessione del credito, comprensivo di delega a, e il modulo di Comunicazione Cessione del Credito. Tali ultimi documenti saranno inviati all’Agenzia dell’Entrate.

Per quali prodotti posso beneficiare della cessione del credito?

Caldaie
Il Cliente ha la possibilità di cedere la detrazione fiscale per la realizzazione di un intervento di riqualificazione energetica (65% o 50%) per la sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale con una nuova caldaia a condensazione.
Il cliente così beneficia subito del valore dell’incentivo fiscale, cedendolo in un’unica soluzione e sostenendo solo le spese della quota non incentivabile (35% o 50%).
N.B.: Per le caldaie a camera aperta è possibile beneficiare della sola detrazione del 50% per interventi di ristrutturazione edilizia per cui non è possibile richiedere la cessione del credito.

Climatizzatori
Il cliente ha la possibilità di cedere la detrazione fiscale per la realizzazione di un intervento di riqualificazione energetica (65%).
Il cliente così beneficia subito del valore economico dell’incentivo fiscale, cedendolo in un’unica soluzione e sostenendo solo le spese della quota non incentivabile (35%).

Requisiti per richiedere la cessione del credito del 65%:
  • Impianto di riscaldamento autonomo: sostituzione totale o parziale di un impianto di climatizzazione invernale già esistente (es. caldaia)
  • L’immobile, o l’ambiente in cui dovrà essere installato l’impianto, non deve essere riscaldato esclusivamente da fonti rinnovabili. 
  • I mq del vano (o dei vani se multisplit) dove sarà installato l’impianto devono essere superiori al 20% dei mq totali della casa.

Requisiti per richiedere la cessione del credito del 65%

  • Sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale esistente (caldaia, pompa di calore/impianto geotermico) con una nuova caldaia a condensazione con efficienza energetica stagionale per il riscaldamento d’ambiente ≥ classe A
  • acquisto contestuale di un sistema di termoregolazione evoluta (ossia un termostato / cronotermostato modulante)
  • acquisto contestuale di valvole termostatiche a bassa inerzia termica su tutti i corpi scaldanti (termosifoni).

Requisiti per richiedere la cessione del credito del 50%

  • Sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale esistente (caldaia, pompa di calore/impianto geotermico) con una nuova caldaia a condensazione con efficienza energetica stagionale per il riscaldamento d’ambiente ≥ classe A
  • acquisto contestuale di valvole termostatiche a bassa inerzia termica su tutti i corpi scaldanti (termosifoni).

Cambiare ora ti conviene!

Installazione rapida

Installiamo la tua Nuova Caldaia in 8 ore entro 7 giorni dal sopralluogo gratuito, lasciando la tua casa come l’abbiamo trovata.

cessione del credito

Il cliente versa solo il 35% dell’importo totale della fattura e cede il credito del 65%, anziché portare in detrazione il 65% nei 10 anni successivi all’acquisto.

finanziamenti

Acquista la tua caldaia a rate e salta l’ostacolo. Con il finanziamento inizi ad usare da subito la tua nuova caldaia e la prima rata a 30 giorni.

termostato smart

Il cronotermostato intelligente permette di regolare e di monitorare il funzionamento della caldaia e dell’impianto ovunque tu sia tramite un collegamento WIFI.

RICHIEDI INFORMAZIONI